La Segreteria Nursind di Salerno (sindacato delle professioni infermieristiche) esprime massima solidarietà e vicinanza nei confronti di tutto il personale dirigente medico della Campania che si è visto “vilipeso dalle dichiarazioni del Governatore della Regione durante la solita diretta Facebook del venerdì pomeriggio (‘Abbiamo il 99% del nostro personale che sta facendo un lavoro immane ma una piccola percentuale di farabutti cerca di non fare il proprio dovere‘)”, dichiarandosi orgogliosa di lavorare fianco a fianco con detti professionisti.

L’impegno profuso dalla componente medica e più in generale da tutte le componenti che insistono nel Sistema Sanitario Regionale Campano – sottolinea Biagio Tomasco, Segretario Territoriale Nursind – ha permesso che la pandemia non facesse i danni che purtroppo abbiamo osservato in altre regioni, e tanto non per migliore organizzazione ma solo ed unicamente per l’impegno che tutti hanno profuso nella lotta al Covid anche in assenza delle più elementari barriere di protezione, per lo meno nella prima fase“.

Consigliamo – continua Tomasco -, per il futuro, al Governatore della Regione Campania di essere più cauto ed accorto nei suoi giudizi che inevitabilmente mettono gli operatori sanitari nell’occhio del ciclone dell’opinione pubblica, cosa immeritata, e lo invitiamo a fare i nomi degli eventuali inadempienti che, se anche rappresentassero l’1% del totale, di certo sarebbero meno di tutti coloro che hanno portato la sanità campana allo stato in cui versa, e soprattutto, se ne ha il coraggio, la smetta di pontificare senza contraddittorio e lo accetti, poi si vedrà chi ha ragione o meno“.

La Nursind ha trasmesso una nota di denuncia al Ministro della Salute, al Prefetto di Salerno e alla Procura chiedendo di “indagare su quanto affermato dal Governatore De Luca e di valutare se il suo atteggiamento possa risultare come diffamatorio verso una classe di lavoratori che indebitamente si vede additata come farabutta“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.