In seguito ai decessi che si sono verificati presso la casa di riposo di Marsicovetere la Giunta regionale precisa che “l’Asp ha avviato un’indagine per capire le cause. Nel frattempo continuano le ispezioni presso tutte le strutture sociosanitarie e assistite di competenza della Regione, così come programmate dall’inizio della pandemia. Di tutto questo sarà informata l’autorità giudiziaria competente“.

Tra ieri e oggi all’interno della struttura sono morti una 73enne di Lagonegro e altri tre ospiti contagiati, mentre nei giorni scorsi ha perso la vita una 93enne, sempre ospite della struttura ma ricoverata a causa della gravità delle sue condizioni presso l’ospedale di Potenza.

La casa di riposo è privata e non è convenzionata con il Servizio sanitario regionale. “Dopo i primi casi di ospiti positivi al Covid si è appreso che vi era un numero di assistiti imprecisato – spiegano dalla Regione -. Immediatamente sono stati effettuati i tamponi al personale sanitario e ai residenti della struttura. Di questi oltre la metà risultavano positivi. Dall’inizio di questa settimana la Rsa è stata sottoposta a una sorveglianza sanitaria da parte dell’Asp. Alcuni pazienti risultati positivi si sono aggravati. Laddove i medici dell’Asp lo hanno ritenuto necessario si è proceduto all’immediato ricovero, in particolare di un degente che poi ha visto aggravate le sue condizioni fino al decesso presso l’ospedale di Potenza. Nel corso di queste ore quattro ospiti della struttura sono deceduti“.








– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

2/10/2020 – Morta una donna positiva al Covid-19 ospite in una RSA di Marsicovetere. Nuovi casi a Brienza e Tramutola

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*