Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, come ogni fine settimana in diretta ha fatto il punto della situazione sull’andamento dei contagi da Covid-19, sulla campagna vaccinazioni e sulla situazione delle scuole dove, nelle ultime settimane, si è registrata una serie di casi di positività. “Il prossimo fine settimana rappresenterà un punto di riesplosione del contagio – ha esordito riferendosi ai festeggiamenti di San Valentino e Carnevale -. Se il Governo non prenderà misure di contenimento per questo fine settimana, tra 20 giorni assisteremo ad una esplosione del contagio nel nostro Paese. Negli scorsi weekend piazze e strade sono state completamente invase in una condizione assolutamente fuori controllo“.

De Luca, ancora una volta, ha manifestato la sua contrarietà alle “zone a colori” in cui è stata suddivisa l’Italia per il contenimento del virus:”Abbiamo di nuovo le corsie quasi ingolfate e ci stiamo avviando alla saturazione delle Terapie Intensive, con il pericolo delle varianti. E’ una situazione estremamente delicata“.

La Campania si trova in Zona Gialla da un mese e, come ha ricordato il Presidente, “stiamo registrando già un aumento forte dei contagi e se nel prossimo weekend non ci saranno misure nazionali diventa inevitabile uscire dalla Zona Gialla“.

Per quanto concerne i contagi da virus nelle scuole, De Luca ha poi precisato:”Se le scuole non si riaprono è per prevenire l’esplosione del contagio. Come i teatri e i cinema, le scuole sono luoghi chiusi dove le persone rimangono per ore ed ore. Abbiamo responsabilizzato le Amministrazioni comunali anche per evitare la cattiva abitudine di nascondersi dietro le ordinanze del Presidente della Regione. Cominciamo ognuno ad assumere le proprie responsabilità. Nel frattempo cercheremo di far partire le vaccinazioni per il personale scolastico e attendiamo che i Dirigenti segnalino in piattaforma il personale disposto a vaccinarsi quanto più rapidamente possibile“.

Attualmente solo 140mila campani hanno avuto la doppia dose di vaccino, perchè purtroppo mancano le dosi stesse, come ha ricordato De Luca. “Vi è stata una grande illusione nelle forniture – ha attaccato – con questo ritmo rischiamo di veder emergere le varianti del virus e di rendere in qualche caso del tutto inutili le vaccinazioni, perchè potremmo trovarci in una situazione di diffusione di varianti che non vengono coperte dagli attuali vaccini“. Ad ogni modo, la Regione si sta muovendo per acquistare altri vaccini in altre parti del mondo, ma al momento non c’è nulla di concreto.

– Chiara Di Miele –

 

 

Un commento

  1. VISTO CHE LA GENTE SE NE FREGA, DI TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE E CHE E’ SUCCESSO E CONSIDERA IMPORTANTISSIMO FARE ASSEMBRAMENTI SENZA MASCHERINE, MEGLIO STARE IN ZONA ROSSA, ALTRIMENTI NON NE USCIAMO PIU’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*