La task force regionale della Basilicata ha fatto sapere che ieri sono stati processati 1.268 tamponi molecolari per la ricerca del Covid-19, di cui 87 sono risultati positivi.

Le positività riguardano, in provincia di Potenza, 5 persone residenti ad Acerenza, una ad Albano di Lucania, 2 ad Avigliano di cui una in isolamento a Potenza, una a Baragiano, una a Castelluccio Superiore, 4 a Latronico, 2 a Lauria, una a Marsico Nuovo, 7 a Melfi, una a Montescaglioso in isolamento a Pignola, una a Nemoli, 3 ad Oppido Lucano, una a Pietragalla, 5 a Pignola, 13 a Potenza, una a Rapolla, una a Rionero in Vulture, 4 a Rotondella, una a Sant’Arcangelo, una a Satriano di Lucania, una a Senise, una a Terranova di Pollino e in isolamento a Pignola, una a Tito e in isolamento a Vaglio di Basilicata, 3 a Tolve, 3 a Vaglio di Basilicata, 3 a Venosa, 2 persone residenti in Campania e in isolamento a Bella e a Pignola.

A seguito di verifica e riallineamento tra piattaforme Covid-19 della Regione Basilicata e dell’Istituto Superiore di Sanità, si registrano 97 guarigioni relative al periodo antecedente. Sono persone già dichiarate guarite nei tempi e nelle modalità previste dalle vigenti circolari ministeriali dai servizi delle Aziende Sanitarie territorialmente competenti. Alle 97 guarigioni dovute al riallineamento si sommano 46 guarigioni odierne, per un totale di 143 guarigioni. Le 46 guarigioni riguardano 2 persone residenti ad Acerenza, 7 ad Avigliano, 3 a Balvano, una a Moliterno, una a Pescopagano, una a Matera, 8 a Picerno, 2 a Pignola, 2 a Ruoti, 2 a Tito, 4 a Vaglio di Basilicata, 13 a Vietri di Potenza.

Nella stessa giornata sono morte 6 persone di cui una residente in Campania e 5 residenti in Basilicata: una di Calvello, una di Matera (domiciliata a Potenza), una di Rionero in Vulture, una di Sant’Arcangelo (domiciliata a Brienza), una di Satriano di Lucania

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 85 e i lucani attualmente positivi sono 3.058 di cui 2.973 in isolamento domiciliare.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*