“Abbiamo deciso di fornire ai Comuni dei tamponi necessari per fare uno screening gratuito tra la platea studentesca, in attesa della ripresa delle attività che potrebbero anche slittare al 10 gennaio. Ma prima di ogni ulteriore decisione è corretto aspettare il decreto legge del Governo”.

Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, a margine di un incontro sull’emergenza Covid-19 con i rappresentanti di Upi e Anci.

“E’ stata una riunione – ha aggiunto il presidente lucano – molto proficua: abbiamo analizzato le conseguenze sul territorio della pandemia e dell’aumento dei contagi dovuto alla variante Omicron. Ci rivedremo nelle prossime ore per continuare il nostro lavoro, soprattutto in vista del decreto legge del Governo che sarà emanato il 5 gennaio e che a questo punto rende inutile qualsivoglia provvedimento regionale”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano