Sono tutte totalmente guarite le persone contagiate dal Covid-19 nei comprensori del Vallo di Diano e Tanagro.

Gli ultimi casi, tra cui un uomo di Polla il cui tampone era risultato nuovamente positivo dopo una precedente negativizzazione al virus, sono ormai ufficialmente negativi.

I due territori, da marzo ad oggi, hanno registrato ben 154 contagi. E’ stata Sala Consilina la città con un maggior numero di persone colpite dal Sars-COV-2 e che, insieme ad Atena Lucana, Polla, Auletta e Caggiano, è rientrata nella “Zona Rossa“.

Ricordiamo che il primo focolaio di Covid-19 ha preso vita in seguito a due raduni religiosi tenutisi tra la fine di febbraio e gli inizi del mese di marzo ad Atena Lucana e a Sala Consilina. Un dramma quello vissuto dal Vallo di Diano e dal Tanagro dove, in seguito al contagio, hanno perso la vita 16 persone, tra cui il parroco di Caggiano, don Alessandro Brignone, e il Capo Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina Luigi Morello.

E mentre la Campania registra sempre meno nuovi casi di contagio, quella che è ormai una ex “Zona Rossa” sembra finalmente poter tirare un sospiro di sollievo.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*