Il primo cittadino di Sapri, Antonio Gentile, con apposita ordinanza sindacale ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza anche per gli Istituti d’Istruzione Superiore, presenti sul territorio comunale, fino al 23 gennaio.

La chiusura si è resa necessaria per contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e la diffusione della variante Omicron. Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

Il servizio didattico si svolgerà secondo le forme alternative previste dalla normativa vigente e nel pieno rispetto delle autonomie scolastiche. La riapertura è prevista lunedì 24 gennaio.

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca con un’ordinanza aveva disposto già la chiusura della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di primo grado fino al 29 gennaio. Inoltre dalle ore 22 e fino alle ore 6 è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, compresi gli spazi antistanti gli esercizi commerciali, le piazze, le ville e i parchi comunali. Restano comunque vietati affollamenti o assembramenti per il consumo di qualsiasi genere alimentare in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano