Prosegue in Campania lo screeening obbligatorio per il personale scolastico. A due settimane dall’apertura delle scuole (si ritorna in aula il 24 settembre), sono oltre 80mila su 130mila i docenti e non docenti che si sono sottoposti al controllo per la ricerca del Covid-19.

Ricordiamo che la Regione Campania, attraverso un’ordinanza firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, ha reso obbligatorio per tutto il personale scolastico, docente e non, delle scuole ed istituti scolastici di ogni ordine e grado, se residente in Campania, segnalarsi al proprio medico di medicina generale ovvero al Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di appartenenza per sottoporsi al test sierologico e/o tampone; se residente in una regione diversa dalla Campania è obbligatorio segnalarsi al proprio Dirigente scolastico (che esercita le funzioni di datore di lavoro nelle scuole statali), ovvero per le scuole paritarie al datore di lavoro, al fine di sottoporsi al test e/o al tampone a cura del Servizio sanitario regionale.

La Regione fa sapere, inoltre, che si è chiusa la manifestazione d’interesse, riservata agli istituti scolastici, per ottenere il bonus di 3000 euro che sarà destinato all’acquisto di termoscanner per la misurazione della temperatura corporea degli studenti all’interno delle scuole. Hanno aderito 919 istituti.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*