“Se stai pensando a cosa tenere e cosa buttare del 2019, tieni le mani“. E’ la frase che accompagna la campagna di sensibilizzazione  dell’ASL Salerno sugli effetti dei botti, in particolar modo quelli illegali, di Capodanno.

Poche parole e un’immagine che lascia il segno: il classico conto alla rovescia, che detta la fine dell’anno appena trascorso, rappresentato con 3 mani chiaramente devastate dallo scoppio dei petardi. Una campagna definita “shock” dai tanti che hanno visto l’immagine sui canali istituzionali e social dell’ASL.

E’ una chiara rappresentazione della situazione che puntualmente si presenta ogni inizio anno e che purtroppo danneggia non solo chi fa uso di botti illegali ma, spesso, tanti ragazzini che incuriositi e ignari si avvicinano a petardi inesplosi lasciati sulla strada.

Quello dell’ASL vuole essere un monito e un chiaro invito a festeggiare responsabilmente e si aggiunge alle ordinanze di molti Comuni del Salernitano che per il Capodanno hanno deciso di vietare l’utilizzo di fuochi pirotecnici, anche per il malessere che il loro utilizzo crea negli animali.

Il Capodanno dipende solo da te. No ai botti!

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*