Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato misure straordinarie per il sostegno alimentare dei meno abbienti e per l’accelerazione delle misure di sostegno economico.

Le risorse, messe a disposizione attraverso il fondo da 400 milioni di euro dalla Protezione Civile saranno messe a disposizione di tutti i Comuni della Provincia di Salerno.

Le cifre sono contenute nella bozza definitiva che dovrà essere approvata nel corso della conferenza Stato-Regioni.

Dei 400 milioni di euro, 320 sono stati ripartiti in base alla popolazione mentre 80 milioni in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun comune e il valore medio nazionale, ponderata per la rispettiva popolazione.

Le somme saranno così ripartite:

  • Sala Consilina: 113.714, 52 euro
  • Sanza: 24.879,57 euro
  • Teggiano: 71.878,13 euro
  • San Pietro al Tanagro: 14.526, 58 euro
  • Sassano: 47.079,10 euro
  • Polla: 45.572,19 euro
  • Padula: 50.964, 22 euro
  • Pertosa: 6.231,41 euro
  • Caggiano: 24.692, 32 euro
  • San Rufo: 16.209, 14 euro
  • Sant’Arsenio: 23.045, 47 euro
  • Atena Lucana: 21.888,50 euro
  • Auletta: 21.746, 46 euro
  • Buonabitacolo: 24.277, 13 euro
  • Montesano sulla Marcellana: 61.114, 50 euro
  • Casalbuono: 10.402,22 euro
  • Monte San Giacomo: 14.617,47 euro

 

-Claudia Monaco –

Un commento

  1. Gaetano Bresci says:

    Come negli anni 80 dopo il terremoto….la nuova corsa all oro…dei soliti noti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*