Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha tenuto una breve conferenza stampa dopo la conclusione del Consiglio Europeo in cui si è discusso delle misure economiche da adottare per far fronte all’emergenza Coronavirus.

“E’ stata una tappa importante per la storia europea – ha annunciato Conte – tutti e 27 i Paesi hanno accettato di introdurre, per far fronte all’emergenza Coronavirus, lo strumento del Recovery Fund. Si tratta di un fondo per la ripresa con titoli continui europei che andrà a finanziare tutti i Paesi più colpiti”.

Il Recovery Fund consiste in un fondo che ha il compito di emettere i Recovery Bond, con a garanzia direttamente il bilancio dell’Unione Europea. Punta così ad aiutare gli Stati membri con le finanze più deboli e travolte dal debito pubblico.

“E’ passato il principio che è uno strumento urgente e l’Italia è in prima fila a chiederlo ha spiegato Conte – Uno strumento del genere era assolutamente impensabile fino ad ora e dunque importantissima è stata la lettera che l’Italia ha firmato assieme ad altri 8 Paesi. Ci auguriamo che renderà la risposta europea molto più solida, molto più forte e molto più coordinata”.

Da valutare, ora, quali saranno i tempi e soprattutto i contenuti relativi ai Recovery found.

– Claudia Monaco –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*