Il Coro della Diocesi di Salerno e il Coro Polifonico degli Alburni si uniscono in un gemellaggio L'appuntamento è per domenica 30 aprile a Sicignano degli Alburni





































Il Coro della Diocesi di Salerno, diretto dal Maestro Remo Grimaldi ed il Coro Polifonico degli Alburni, diretto dal Maestro Carmine Rosolia, si uniscono in un gemellaggio.

L’appuntamento è per domenica 30 aprile, a Sicignano degli Alburni, alle ore 19, per un concerto corale nella chiesa di San Matteo e Santa Margherita.

All’evento precederà una funzione liturgica, animata dai cori, presieduta dal vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, S.E. Mons. Antonio De Luca. Sarà presente, tra gli altri, il parroco della chiesa di Sicignano, don Romolo Barbarulo.








Grazie a questo momento di unione, il coro si comporrà di circa 70 elementi. Durante il concerto dal titolo “Ecco quant’è bello”, pregustando il Paradiso – verranno proposte, in particolare, le musiche del Maestro Marco Frisina.

La giornata inizierà alle ore 11 con l’arrivo dei coristi salernitani nell’antico borgo di Sicignano degli Alburni, a cui seguirà la visita guidata al centro storico, al suggestivo castello Giusso fino al pranzo presso l’ex struttura delle suore salesiane.

– redazione –

 







































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*