In provincia di Salerno è continuata a pieno ritmo, nel corso dell’intera settimana, una serrata azione di controllo e di monitoraggio per arginare il Covid-19. L’utilizzo del green pass per l’accesso ai luoghi di ristorazione e ad altri locali pubblici è stata un’altra condizione supervisionata dalle Forze dell’Ordine. Avventori, ristoratori e gestori dei variegati esercizi commerciali, nella maggior parte dei casi, hanno dimostrato un buon senso civico, adeguandosi al rispetto del regolamento. E’ stata svolta, inoltre, in varie zone della città, l’attività di contrasto all’ambulantato abusivo.

La Polizia di Stato, in perfetta sinergia con i Carabinieri, la Guardia di Finanza, le Polizie Locali, la Polizia Provinciale e i militari dell’Esercito Italiano ha presidiato i luoghi di maggiore frequentazione turistica, attraverso l’impiego di presidi interforze flessibili in grado di assicurare tempestività e velocità d’intervento.

Il dettagliato piano d’intervento ha consentito di raggiungere i seguenti risultati:

• 7748 persone controllate
• 3660 veicoli controllati
• 925 esercizi pubblici controllati
4 sanzioni per mancato utilizzo della mascherina
3 persone denunciate per aver violato l’obbligo di quarantena imposto dall’Autorità
2 cittadini extracomunitari denunciati per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e nei loro confronti verrà avviata la procedura espulsiva dal territorio nazionale
7 sanzioni per violazione all’ordinanza antiprostituzione
• Una denuncia per inosservanza al foglio di VIA obbligatorio
3 denunce per violazione al Daspo urbano
• 65 contravvenzioni al Codice della Strada

In particolare, l’impegno profuso dalla Polizia locale ha consentito di arginare situazioni di degrado sul territorio comunale e si è rivelato efficace il contrasto alla sosta selvaggia in prossimità del Lungomare Trieste.

“Il permanere della Campania in fascia bianca e l’aumento dei vaccinati – sottolineano le Forze dell’Ordine – non deve comunque determinare un calo di attenzione e di adesione alle norme igienico-sanitarie. Pertanto si continuerà a confidare nel senso civico della cittadinanza salernitana e nell’assunzione di comportamenti rispettosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.