Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Salerno hanno dato corso ad un servizio rinforzato a largo raggio: obiettivo non solo il rispetto della normativa anti-Covid, ma anche il contrasto della prostituzione su strada lungo il litorale del capoluogo.

Durante i controlli sono state denunciate 3 prostitute straniere di 32, 37 e 28 anni, poiché non hanno rispettato il provvedimento di Daspo urbano emesso nei loro confronti, ed elevate 5 sanzioni amministrative (4 prostitute ed un cliente) per inosservanza dell’ordinanza del Sindaco di Salerno per il contrasto della prostituzione su strada.

Cinque le contravvenzioni al Codice della Strada, fra cui una guida senza assicurazione con sequestro dell’auto ed un fermo amministrativo di un motoveicolo con conducente sprovvisto di casco.

Sono, invece, 29 le persone sanzionate per mancato utilizzo dei DPI.

L’importo totale delle sanzioni amministrative è di oltre 18mila euro.

– Paola Federico –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano