Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, continua nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie stradali di comunicazione, sostenendo la delicata fase connessa al fenomeno epidemiologico Covid-19, verificando, pertanto, che vengano di volta in volta rispettate le prescrizioni impartite dalle Autorità nazionali e locali.

Nel dettaglio, all’esito degli accertamenti eseguiti per le diverse indebite condotte appurate, i Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 12 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale, sequestrando, tra l’altro, 2 coltelli.

Tra i denunciati anche un 53enne di Lagonegro il quale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, senza giustificato motivo, e 1 grammo di marijuana, detenuto per uso personale. L’arma bianca e la droga sono state sequestrate.










Oltre ai denunciati, sono state segnalate alla Prefettura di Potenza, per uso personale di stupefacenti, 18 persone residenti a Potenza, Pignola, Maratea, Rivello, Trecchina, Lagonegro, Bella e Baragiano, sorprese in possesso, complessivamente, di 35 grammi di droga, tra hashish, cocaina, eroina e marijuana. Le sostanze stupefacenti sono state sequestrate.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*