Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, continua le attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie stradali di comunicazione, sostenendo la delicata fase della ripartenza connessa al Coronavirus.

Sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria 15 persone responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale. Inoltre, sono stati sequestrati 3 coltelli e 60 grammi circa di droga.

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale, a Grumento Nova un 49enne è stato sorpreso in possesso, senza giustificato motivo, di due coltelli a serramanico. Le armi bianche sono state sequestrate.




A Lavello un 26enne, un 20enne e un 19enne sono stati trovati in possesso di un sacchetto contenente 50 grammi di marijuana. I 3 giovani, poco prima, alla vista dei militari si erano allontanati lanciando la busta fuori dal finestrino dell’auto, in un terreno incolto. Il gesto, però, non è sfuggito ai militari che li hanno bloccati, poco dopo, nel tentativo di recuperare la droga, successivamente sequestrata.

Sempre a Lavello, un 28enne è stato sorpreso con 8 involucri in cellophane contenenti 3 grammi di cocaina oltre a banconote di vario taglio per un totale di 230 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.

A Tito, un 23enne dopo un incidente è stato trovato con un tasso alcolemico superiore al valore consentito. La patente di guida è stata ritirata.

Sono state anche segnalate alla Prefettura di Potenza, per uso personale di stupefacenti, 5 persone residenti a Sant’Arcangelo, Viggiano e Marsicovetere sorprese in possesso di modici quantitativi di eroina, hashish e cocaina.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*