Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato due spacciatori e denunciato una terza persona, complice di uno di loro, per detenzione a fini di spaccio di stupefacente. L’attività scaturisce da mirati controlli operati ieri dai poliziotti del Commissariato di Battipaglia. Nei pressi dello svincolo autostradale una pattuglia ha fermato un’auto condotta da un giovane che ha anche tentato di accelerare l’andatura per evitare il controllo, ma è stato fermato e identificato per P.G., 25enne ebolitano pregiudicato trovato in possesso di hashish.

Inoltre, gli Agenti, da una perquisizione dell’auto, hanno trovato nascoste in un beauty case nel cruscotto, dietro il vano dell’impianto audio-stereo dell’auto, numerose dosi di hashish e cocaina, nonché 760 euro in banconote di piccolo taglio. Il ragazzo è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio di convalida.

Nella stessa giornata i poliziotti hanno fermato un’auto nella zona industriale, sorprendendo il conducente, il 38enne battipagliese B.A., in possesso di dosi di cocaina destinate allo spaccio. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare ulteriori dosi di cocaina ed eroina. In particolare, gli Agenti del Commissariato hanno controllato l’appartamento dell’indagato e hanno scoperto 14 involucri di cellophane termosaldati all’estremità contenenti cocaina.










Indagato anche un complice dello spacciatore arrestato, il 35enne battipagliese B.R., che ha provato a disfarsi nel bagno dell’abitazione di alcune dosi. Gli Agenti, nonostante il tentativo, hanno recuperato e sequestrato la droga. Inoltre, hanno trovato altre dosi di cocaina ed un bilancino elettronico nascosti in vari punti della casa, in un settimino della camera da letto e nel camino della cucina.

– Chiara Di Miele –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*