Questa mattina, presso la Provincia di Salerno, durante la seduta del consiglio provinciale sono stati nominati i 3 membri del consiglio dei delegati del Consorzio di Bonifica Integrale Vallo di Diano e Tanagro.

I consiglieri di maggioranza hanno votato all’unanimità 2 membri: Gianfranco Cavallone e Vincenzo Chiappardo, mentre la minoranza ha votato come delegato Francesco Bellomo.

Una nomina già rinviata durante i precedenti consigli provinciali e che anche stamani rischiava di slittare per richiesta dei consiglieri di minoranza. Il Presidente Canfora ha messo ai voti la proposta di rinvio della votazione che ha ottenuto 9 voti sfavorevoli, procedendo così alla nomina dei 3 consiglieri delegati.

“Non è possibile rinviare nuovamente queste nomine perchè la situazione del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro è ingestibile -ha dichiarato durante la seduta Paolo Imparato, consigliere provinciale e sindaco di Padula – L’attuale presidente è protempore e non si può procedere alle elezioni del nuovo presidente e della giunta se la Provincia di Salerno e la Regione Campania non nominano i 4 membri”.

– Rosanna Raimondo –


Un commento

  1. DUE SONO NOMINE POLITICHE…MA IL TERZO COME E’ STATO NOMINATO…SU QUALE BASE….DI QUALE COMUNE PROVIENE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano