Si è svolto questa mattina il Consiglio provinciale nella sede di Palazzo Sant’Agostino a Salerno. All’ordine del giorno, tra i vari punti, anche la mozione presentata dal Vicepresidente Stanziola e dei consiglieri provinciali Cerretani, Guzzo, Ametrano e Rescigno sull’attivazione di un tavolo di confronto sull’Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria. Presenti anche l’onorevole Piero De Luca e l’assessore regionale ai Trasporti, Luca Cascone, per discutere sulla problematica.

La mozione è stata approvata a maggioranza, con il voto contrario del consigliere Paolo Imparato. Vede al centro la discussione tra due proposte presentate negli anni scorsi, una relativa alla tratta Battipaglia-Praia e un’altra sulla Ogliastro-Sapri.

La città di Salerno deve rimanere centrale nel nuovo tragitto dell’Alta Velocità. Questo è il primo obiettivo. Poi terremo alta l’attenzione perché si aggiunga al capoluogo almeno un’ulteriore fermata in provincia di Salerno” ha affermato De Luca che oggi pomeriggio ha partecipato anche ad un confronto con i sindaci del Cilento e Vallo di Diano interessati al nuovo tragitto dell’Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria. “E’ stato un incontro utile – ha spiegato il deputato – che segue quello dei giorni scorsi con i vertici di Rfi e la mia interrogazione parlamentare al Ministero dei Trasporti. Nell’ipotesi progettuale presentata da Rfi alla Camera dei Deputati, la città di Salerno è stata esclusa dalla tratta così come altre città della provincia, con il treno che sarebbe arrivato direttamente a Lagonegro e poi a Reggio Calabria. Si tratta di un’ipotesi per noi inaccettabile“.

Nelle prossime ore, con il consigliere regionale Luca Cascone, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ed il Presidente della Provincia Michele Strianese verranno sollecitati ulteriormente i vertici di RFI affinché Salerno e la provincia non vengano penalizzate.E’ una battaglia difficile, che ci vedrà impegnati in prima linea per difendere uniti il nostro territorio” conclude De Luca.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano