I Carabinieri della Stazione di Lagopesole hanno arrestato in flagranza di reato un 60enne residente ad Avigliano per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Nei giorni scorsi i militari sono intervenuti presso il domicilio dell’uomo dopo una segnalazione pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112. I Carabinieri hanno subito raggiunto l’abitazione e scoperto che l’uomo aveva aggredito la moglie, di 53 anni, per futili motivi.

Al culmine della discussione, infatti, l’uomo l’ha colpita al braccio sinistro con un bastone. I Carabinieri hanno agito in maniera provvidenziale e risolutiva evitando che vi potessero essere ulteriori conseguenze. Una volta accompagnata in caserma, la  donna, sentendosi ormai in un ambiente protetto, ha raccontato di come si fosse trattato solo dell’ultimo di una serie di episodi di violenze e vessazioni che stava subendo ormai da diverso tempo.

Nello specifico, la donna ha puntualizzato una serie di elementi che hanno indotto i Carabinieri a procedere all’arresto dell’uomo. La 53enne è stata affidata alle cure dei sanitari del 118.

L’accaduto costituisce un’opportunità per suggerire che situazioni del genere vanno immediatamente segnalate al Numero Unico di Emergenza 112 dell’Arma o alle Stazioni Carabinieri al fine di consentire interventi risolutivi ed evitare gravi conseguenze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*