1 thought on “Cittadini in piazza a Sala Consilina per solidarietà ai titolari del Li.Lo. e per riappropriarsi dello spazio pubblico

  1. Il degrado ha origini lontane, e non interessa ovviamente solo la piazza {alla quale bisognerebbe canbiare finalmente il toponomo}. L’abbandono dell’anina dei luoghi in un limbo di scadente attesa, ha a che fare con una progressiva indifferenza dei cittadini verso il proprio “abitare” nel senso di aver consuetudine in un luogo. Lasciare che il proprio paese o citta’ diventino la periferia del niente, equivale ad avere un corpo senza testa, senza testa non si pensa e senza esercitare questo esercizio si finisce per avere classi politiche che nella migliore delle ipotesi si assestano in un modus vivendi di pura amministrazione burocratica. Accontentarsi che il centro storico riviva è diventi attenzionato solo per qualche evento legato a qualche discutibile ricostruzione storica., non è abbastanza.

Comments are closed.