Successo per la 23esima edizione del “Contursi Festival”, il festival internazionale alla scoperta delle voci emergenti che si è svolto ieri sera, in piazza Garibaldi a Contursi Terme.

Momenti emozionanti, coinvolgenti e di divertimento, canzoni che hanno puntato dritto al cuore della platea dove non è mancata l’attenzione verso i temi sociali, un mix di talenti e bravura, è questo il successo della 23esima edizione del festival canoro che si svolge nella Valle del Sele.

A vincere l’edizione 2016, Chiara Marfè originaria di Marano di Napoli, con la canzone “Sarò con te”. Occhi grandi, sorriso stampato sul viso, Chiara ha incanto l’intera piazza contursana. Già reduce dal premio Marcello Balestra 2015, ospite di vari concorsi canori, la cantautrice napoletana ha sempre ottenuto brillanti successi e tra questi, è stata ospite in due concerti a Ginevra e in Francia.

Agguerriti e pronti a dare il meglio di sé, gli altri due vincitori: al secondo posto si è classificato Michele Schiano, attore, presentatore e cantante romano, con la sua canzone “L’imperatrice” dedicata alla nonna malata di Alzheimer.

Il terzo posto invece, è stato vinto da Luce, giovane cantautrice polistrumentista di Bari, con la canzone “L’amore chiede l’amore da”.

Il premio della critica è stato vinto da Capotasto con la canzone “Figli di operaio”, mentre il premio “Casa Artista” di Marcello Balestra è stato assegnato a Ivan Scotto con la canzone “Medusa”.

Una manifestazione consolidata negli anni e organizzata dalla ProLoco Contursi Terme e dal suo patron Antonio Briscione, che ha visto tante novità per la sua 23esima edizione.

“Il successo di questo evento è la trasparenza – spiega Briscione – I ragazzi non devono arrendersi mai, noi gli diamo l’opportunità di dimostrare la loro bravura”.

A presentare l’evento, Carmen Villalba e Alberto Rizzardi.

Mariateresa Conte


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*