Alla luce della denuncia del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, che si è recato alla Certosa di San Lorenzo a Padula, dopo numerose segnalazioni ricevute, e che è entrato in possesso di un video dove una disabile, nello scendere la scala di accesso al monumento, è costretta a farlo camminando carponi, interviene l’Assessore alla Cultura della Città di Padula, Filomena Chiappardo.

“Siamo profondamente dispiaciuti e rammaricati per il grave episodio accaduto in Certosa, che ha visto coinvolta una disabile – ha commentato l’Assessore – Anche se la competenza non è comunale, poichè ci troviamo di fronte ad un bene gestito dal Polo Museale di Napoli, non possiamo restare indifferenti di fronte a queste scene. Come Amministrazione siamo disponibili al dialogo e al confronto con la Direttrice Alfinito, episodi simili non dovranno accadere mai più“.

“La manutenzione, purtroppo, continua ad essere un problema, un bene è di tutti quando può essere davvero fruito da tutti, quando è aperto ed accoglie tutti – ha concluso – I fondi che non arrivano o che vengono tagliati portano a situazioni insostenibili, come quella relativa ad un ascensore che non funziona da tempo. Speriamo che il Ministero provveda in tal senso, affinchè siano garantiti i servizi essenziali ai turisti, e che la Certosa, con l’aiuto di tutti, sia al centro di una politica di sviluppo e di rilancio non solo del monumento, ma dell’intero territorio”.

– redazione –


  • Articolo correlato

01/07/2016 – Scandalo alla Certosa di Padula. Disabile costretta a camminare carponi. Il video


 

Un commento

  1. Video taroccati da un idiota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*