Nella tarda mattinata di oggi, gli operai della centrale idrica di Caggiano hanno accettato di lasciare la struttura in modo pacifico, in seguito alla firma di un verbale di sgombero tra i Sindaci dei Comuni coinvolti.

Il verbale è stato inviato ai responsabili della Regione Campania, Ato e Consac per sottoscriverlo.

“Questa mattina il Sindaco di Caggiano ha sottoposto alla nostra attenzione il verbale e per un senso civico e umano abbiamo fatto un passo indietro, annunciando di lasciare la centrale – commenta l’operaio Michele D’Alterio – La Consac non ci vuole assorbire e quindi ci riserviamo di agire per vie legali, l’unico modo per far valere i nostri diritti, dopo nove mesi anche noi siamo stanchi di fare una battaglia che non porta a niente”.

Intanto gli operai attendono che il responsabile della Regione Campania e il responsabile dell’Ato 3 inviano il verbale firmato.

Consac si è resa disponibile a subentrare nella centrale idirca di Caggiano.

– Rosanna Raimondo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano