Castellabate sempre più smart: il comune cilentano rende disponibili i collegamenti in fibra ottica nelle “aree bianche”, fino a raggiungere l’emblematica Punta Licosa, risorsa naturalistica di inestimabile valore.

L’Amministrazione comunale si è attivata per garantire che la modernizzazione arrivi in tutte le zone del territorio, così ha candidato anche Punta Licosa tra i luoghi coinvolti nell’investimento. Ad oggi a Castellabate un sempre maggiore numero di cittadini, imprese ed enti è stato abilitato a servizi a banda ultralarga per soddisfare la crescente domanda di connettività, soprattutto durante l’emergenza Covid-19. Un insieme di misure rivolte agli operatori con la richiesta di adottare tempestive iniziative atte a potenziare le infrastrutture di rete e a garantirne il funzionamento e l’operatività migliorandone la disponibilità, la capacità e la qualità.

L’arrivo della fibra ottica renderà più attrattivo il territorio rispetto ad altre realtà sprovviste di tale servizio, più comoda la vita ai cittadini, che potranno utilizzare comodamente da casa i servizi online, anche pubblici. Inoltre, consentirà di rafforzare la rete gestendo i picchi di traffico essenziali non solo per le imprese ma anche per la quotidianità di una famiglia, come per l’utilizzo per smart working o per la DAD (didattica a distanza).

L’assessore ai lavori pubblici, Costabile Nicoletti, ha recentemente effettuato, insieme a TIM e ad E-distribuzione, un sopralluogo sul posto, nell’incantevole scenario remoto e attualmente poco connesso di Licosa, per favorire e programmare il potenziamento dell’infrastruttura nell’abitato e nelle strutture ricettive: “Un traguardo aggiuntivo che ci rende particolarmente felici, dopo l’importante intervento di allacciamento alla fibra ottica a cura di Open Fiber recentemente terminato, Castellabate rientra anche tra i comuni interessati dal programma di interventi infrastrutturali di Tim che accorcerà le distanze tra aree interne, borghi isolati e città. Gli interventi, che abbiamo richiesto vengano realizzati in tempi brevi, renderanno super connessi anche gli angoli più difficilmente raggiungibili del nostro territorio, in particolar modo la splendida Punta Licosa.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*