Internation Cup San Giacomo 01Si è conclusa con un grande successo di pubblico la prima edizione dell’International Cup San Giacomo, quadrangolare di calcio organizzato dall’amministrazione comunale di Monte San Giacomo e dalle associazioni cittadine.

La manifestazione ha ereditato la fortunata serie del “Mundialito” che nelle passate stagione estive aveva catalizzato l’attenzione degli amanti del calcio del centro valdianese ed ha riscosso tanti consensi per la sua formula molto accattivante che ha visto al via di questo torneo la Banca Monte Pruno, il Real Sassano, il Monte San Giacomo e gli statunitensi dell’Hoboken Msf Futbol.

Dopo le gare nel girone all’Italiana, tutte molto combattute e tirate, la formazione di casa del Monte San Giacomo, guidata in panchina da Giovanni Amato, ha totalizzato 6 punti, frutto di due vittorie con la Banca Monte Pruno (1-0) e con il Real Sassano (3-1) mentre i newyorchesi dell’Hoboken, del tecnico Matteo Percontino, hanno conquistato 7 punti, frutto di due successi con Real Sassano (4-1) e con Monte San Giacomo (4-2) ed un pareggio con la Banca Monte Pruno (3-3).

Internation Cup San Giacomo 04Proprio queste due squadre sono riuscite a centrare la finale. E davanti ad un pubblico entusiasta che ha gremito le tribune del “Gaetano Romanelli”, queste due formazioni si sono date battaglia in un match  intenso e ricco di emozioni e di reti. Non sono stati sufficienti 90 minuti per assegnare il trofeo: al triplice fischio del direttore di gara, infatti, le squadre erano sul punteggio di parità (2-2) frutto delle reti di  Quijsano (marcatura giunta dopo soli 30 secondi), del raddoppio del bomber Dumbar, (risultato anche il re del gol nel torneo con sei centri, nonché proclamato miglior giocatore secondo gli organizzatori), a cui sono seguite le due reti del Monte San Giacomo firmate nel finale della prima frazione da Luca Romano, spettacolare la sua conclusione finita all’incrocio e nella ripresa l’ottima marcatura su calcio piazzato del bomber Vincenzo Polito.Internation Cup San Giacomo 03

Poi le due squadre hanno provato a superasi prima del triplice fischio ma il risultato non si è più sbloccato. Spazio pertanto ai tiri dal dischetto, dove l’errore di Dumbar sembrava dare speranze al Monte San Giacomo ma Grieco, in occasione dell’ultimo tiro della prima serie, ha sbagliato riaprendo i giochi e il successivo errore dal dischetto del compagno di squadra Alessandro Romano, ha spianato la strada al successo per il team statunitense che è stato salutato con grande entusiasmo dalle tante fan presenti nell’impianto Sangiacomese.

Particolarmente soddisfatto per l‘esito di questo torneo si è detto il sindaco Raffaele Accetta, il quale ha seguito tutte le gare dalla tribuna. “E’ stata una bella manifestazione che abbiamo fortemente voluto – ha dichiarato Accetta – La gente che ha gremito gli spalti ha gradito la scelta. Anche il buon livello di calcio visto ha reso ancora più gradevole lo spettacolo. Ha vinto l’Hoboken, con in campo tanti nostri concittadini, ma tutte le squadre hanno dato il meglio. Ora l’obiettivo è presentarci il prossimo anno con un’edizione ancora più ricca di squadre internazionali. Internation Cup San Giacomo 02Un plauso va a tutti quanti hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione e ai calciatori che con la loro correttezza in campo hanno onorato al meglio il calcio. Dò appuntamento a tutti alla prossima estate”.

A seguire, la premiazione nell’accogliente piazza Unità d’Italia, davanti a diverse centinaia di spettatori entusiasti,  ha chiuso questa edizione dell’International Cup San Giacomo.

– Gerardo Lobosco –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*