Intervista a Carmine Cartolano, 45enne di Buonabitacolo, docente in Egitto.

  • Anni fa hai lasciato l’Italia, perché?

Con una laurea in arabo e persiano non avevo altre possibilità se non partire. Così sei mesi si sono prolungati fino a diventare 17 anni, ricchi di vita e di esperienze straordinarie.

  • Come si vive a Il Cairo e quali le differenze con l’Italia?

Il Cairo è una megalopoli di più di 25 milioni di abitanti ma malgrado ciò, ti sembra di abitare in un paesino. La gente è sempre così sorridente e cordiale, non ti senti mai un estraneo, soprattutto poi se parli l’arabo. Ha la stessa energia di quasi tutti i Paesi del Mediterraneo: i rapporti sono più diretti, leggeri, amichevoli. Non trovo molta differenza tra Il Cairo e Napoli ma la gente qui, pur avendo più problemi, sa ancora sorridere e ridere di cuore.








  • Da emigrato, segui le vicende valdianesi. Un giudizio?

Sì, seguo il territorio, in particolare Buonabitacolo. In occasione delle amministrative, ho creato un gruppo social nel tentativo di creare un’agorà virtuale in cui confrontarsi. Amo molto il sud Italia e del mondo e credo che il sud sia il futuro. Purtroppo il territorio secondo me è ancora succube di una certa politica di clan, una politica che stenta a creare occasioni di lavoro e di crescita. Bisogna aprirsi al mondo e ai giovani e valorizzare le risorse locali in maniera intelligente e creativa.

  • In futuro conti di rientrare?

Sì, vorrei tornare a Buonabitacolo, non altrove. Sento l’obbligo di dover mettere a disposizione la mia esperienza e professionalità. Tuttavia non è il momento giusto per tornare. L’Egitto mi sta regalando delle bellissime soddisfazioni: sto promuovendo il mio secondo libro in arabo e sto preparando una mostra che andrà a Londra a Settembre. È un momento intenso e non posso abbandonare. Buonabitacolo, però, è sempre nei miei pensieri.

– Claudia Monaco – 

6 Commenti

  1. Ti do i miei migliori auguri in tutto e per tutto complimenti.

  2. Carmine, spero reincontrarti un’altra volta per le strade di Buonabitacolo e così conoscerti personalmente… L’altro giorno ti ho incrociato mentre tu stavi in Bricci ma non ho potuto fermarmi perché eravamo in una strada che non lo consentiva E anche perché non ti ho conosciuto immediatamente. Spero che rimarrai più di qualche giorno per poterti incontrare e conoscerti di persona. Alla grande.

  3. Abdalla salah says:

    Rimarrai sempre il nostro magico e straordinario professore ti faccio miei auguri e complimenti x il successo che stai raccogliendo in tua vita e ti auguro molto di piu.
    Ti voglio tantissimo bene Carmine !

  4. Rosanna Turso says:

    Non posso che fare i miei complimenti per la capacita’ di adattarsi in un angolo di Mondo dove non è poi così semplice inserirsi, è prettamente una qualità del meridionale d’Italia, detto ciò penso che la scelta di laure arsi in una lingua così lontana dal “normale”iter scolastico la dice lunga sulla tua personalità e per tutto quello che hai realizzato e realizzerai io ti faccio i miei più grandi AUGURONI per un brillante futuro.Rosanna Turso buonabitacolese traslocata da anni a Torino

  5. Niccolo' says:

    Sono queste le persone di cui avremmo bisogno per amministrare i nostri paesi del Vallo,ora in mano a persone ignoranti,saccenti e con unico obiettivo il loro misero interesse personale.

  6. Niccolo' says:

    Eccellente.Complimenti ed auguri per tutti i progetti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*