Il Governo ha emanato un provvedimento che mira ad incentivare l’utilizzo dei pagamenti elettronici per ridurre l’uso dei contanti e combattere l’evasione fiscale.

Il Piano cashless del Governo prevederebbe una forma di rimborso e si dovrebbe tradurre in un bonus fino a 300 euro complessivi annui per chi acquista nei negozi con pagamento elettronico, carta di credito o bancomat. Detto provvedimento si applicherà solo agli acquisti effettuati fisicamente negli esercizi commerciali, saranno infatti esclusi gli acquisti online.

  • Come funziona?

Non è ancora possibile definire una procedura, al momento l’ipotesi più accreditata è che il consumatore finale effettui la registrazione all’app IO della Pubblica Amministrazione e indichi nella stessa il proprio codice fiscale e l’IBAN sul quale si vorrà ricevere il bonus. Al momento degli acquisti si dovrà presentare un QR-code generato in fase di registrazione e utilizzare la carta o il bancomat indicati in fase di registrazione sull’app IO. Il rimborso verrà effettuato con cadenza semestrale sul conto corrente indicato e dovrebbe essere pari al 10% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 1.500 euro semestrali.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*