Un pezzo del Vallo di Diano sul red carpet della 78^ Mostra del Cinema di Venezia. Ieri sera, infatti, la giovane Benedetta De Luca, di Sala Consilina, ha sfilato sull’ambito tappeto rosso delle celebrità del cinema e dello spettacolo in occasione della presentazione del film “La scuola cattolica” di Stefano Mordini.

Il messaggio lanciato da Benedetta, futuro avvocato e attivista per i diritti delle persone disabili, in questo importante appuntamento internazionale è legato soprattutto all’inclusione e alla diversità. Nonostante sia nata con una malattia rara, l’agenesia del sacro, Benedetta non si è lasciata sopraffare da questa condizione e negli anni ha combattuto riuscendo a realizzare i suoi sogni e a raggiungere gli obiettivi, professionali e personali, che si era preposta.

Sul red carpet di Venezia Benedetta ha indossato un incantevole abito rosso e nero disegnato da lei. Tra i suoi sogni, infatti, c’è anche quello di avere un domani un marchio di moda tutto suo.

Ha portato inoltre con sè le sue stampelle, sfilando così in un modo insolito con la speranza di vedere sempre più modelle con disabilità sulle passerelle mondiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.