I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, agli ordini del Maggiore Vitantonio Sisto, hanno arrestato un 33enne per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e danneggiamenti. L’arrestato si trovava già in regime di domiciliari per maltrattamento e tentato omicidio.

La madre che vive con lui ha chiamato il 112 e così i militari dell’Arma, giunti in casa, hanno trovato l’uomo ubriaco che aveva distrutto alcuni mobili e minacciato la madre, anche sputandole al volto, per costringerla a non presentarsi all’udienza di separazione dal marito.

La malcapitata ha ammesso di avere subito simili aggressioni da parte del figlio anche in passato.

L’uomo è stato condotto nel carcere di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*