E’ stato pubblicato l’Avviso Pubblico “Contributo per l’acquisto di beni e dispositivi informatici per i minori stranieri in obbligo scolastico che sono iscritti e frequentano un istituto scolastico della Basilicata”.

L’avviso è finalizzato a concedere ai minori stranieri in obbligo scolastico, che dimorano e/o sono domiciliati in Basilicata e che sono iscritti e frequentano un istituto scolastico della Basilicata, un contributo a fondo perduto per l’acquisto di beni e dispositivi informatici di ausilio alla didattica tradizionale e, dove necessario, indispensabili per lo svolgimento della didattica a distanza.

Il contributo a fondo perduto può arrivare fino ad un massimo di 400 euro a copertura della spesa sostenuta per l’acquisto di beni/dispositivi informatici (computer portatili e software). I bonus sono finanziati con fondi regionali per un importo complessivo pari a 40.000 euro.

Possono presentare domanda di contributo uno dei genitori, il rappresentante legale della struttura che eventualmente ospita il minore e/o i tutori legali dei minori stranieri in obbligo scolastico che dimorano e/o sono domiciliati in Basilicata e che sono iscritti e frequentano, alla data di presentazione della domanda, un istituto scolastico regionale. Il formulario di domanda è disponibile in formato elettronico editabile sul portale istituzionale della Regione Basilicata alla sezione “Avvisi e Bandi”. Il formulario di domanda è disponibile anche in formato cartaceo all’ingresso del Palazzo della Giunta della Regione Basilicata, in Via Verrastro n. 4, a Potenza e può essere ritirato il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13 mentre il martedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17.

Il termine ultimo di presentazione delle domande è fissato alle ore 13 del 22 dicembre. La Regione Basilicata si riserva la facoltà di prorogare il termine ultimo di presentazione delle domande.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano