Non ha rispettato le restrizioni imposte per limitare il contagio da Coronavirus, per questo un imprenditore di Buccino è stato denunciato.

I Carabinieri della Stazione di Buccino, durante il giro di controllo per il rispetto delle misure volte a prevenire il diffondersi del Coronavirus, hanno scoperto che un bar, in località Borgo, era ancora aperto dopo le ore 18 e che al suo interno dei clienti consumavano ancora delle bevande.

Quindi per il titolare del locale è scattata la denuncia ai sensi dell’articolo 650 del codice penale, per aver violato le regole imposte dal DPCM, che obbligava gli esercenti di bar, ristoranti e pizzerie, su tutto il territorio nazionale, ad osservare l’orario di apertura dalle ore 6.00 alle ore 18.00.

Proseguono nel frattempo i controlli serrati dei militari, agli ordini del Maresciallo Gaetano D’Ambrosio, su tutto il territorio.

– Serena Picciuolo –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*