Si apre il prossimo 1° luglio il Bando PID, per contributi alle imprese per l’acquisto di beni, servizi, consulenza e formazione sulle tecnologie 4.0.

I fondi messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Salerno e rivolti alle micro, piccole e medie imprese salernitane, ammontano a circa 270mila euro. Sono previsti voucher per il 100% dei costi ammissibili, fino all’importo massimo di 10.000 euro.

I contributi potranno essere richiesti per le iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. L’obiettivo è finanziare la realizzazione di progetti in diversi ambiti tecnologici di innovazione digitale, come la robotica avanzata, l’interfaccia uomo-macchina, la manifattura additiva e stampa 3D, la cyber security e business continuity, big data e analytics, l’intelligenza artificiale e altri.

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 8.00 del 1° luglio alle ore 8.00 del 31 luglio 2021.

Per tutte le informazioni, per assistenza anche nella pianificazione e progettazione degli interventi, è possibilerivolgersi a “Si Imprese Confesercenti Vallo di Diano“. Lo sportello, con sede in via San Sebastiano a Sala Consilina, è raggiungibile telefonicamente al numero 0975/527277, inviando una email a vallodidiano@impresealcentro.it e visitando il sito internet www.impresealcentro.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*