Una veste nuova che ha il profumo dell’accoglienza e dell’attenzione verso i clienti. Così si presentano i nuovi uffici della Filiale di Mercato San Severino inaugurati questa mattina dalla Banca Monte Pruno.

Una sede, quella di via Marcello, dove il rispetto della privacy e il confort della clientela rientrano tra gli obiettivi cardine pensati da chi ha dato vita al progetto di realizzazione.

Presenti alla cerimonia di inaugurazione il Direttore Generale Michele Albanese, il Vice Direttore Generale Cono Federico, Antonio Ciniello, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Banca, Antonio Mastrandrea, Responsabile della Segreteria di Direzione, il sindaco di Mercato San Severino Antonio Somma, il consigliere regionale Tommaso Amabile.

Dopo la benedizione impartita dal parroco, gli interventi del primo cittadino e del Direttore Albanese i quali hanno anticipato la visita dei presenti nei nuovi uffici.

Ringrazio la Banca Monte Pruno per questo ulteriore investimento sul nostro territorio – ha affermato il sindaco Somma -. Speriamo che l’elevata imprenditorialità, le capacità e la presenza della Monte Pruno siano da sostegno allo sviluppo delle attività imprenditoriali presenti in città. Siamo pronti a fare rete per far crescere la Valle dell’Irno“.

Nella nuova sede della Filiale di Mercato San Severino compaiono i nuovi colori e il nuovo logo che verrà ufficialmente adottato dalla Banca Monte Pruno a partire da gennaio 2020.

Siamo orgogliosi – ha dichiarato il Direttore Generale Michele Albanese – perché questa è la prima filiale aperta dopo la fusione con la ex BCC di Fisciano. È importante per la crescita, vi si opera in modo sereno, è sana e questo ci riempie di soddisfazione. Il nostro modo di operare sarà improntato come sempre sui nostri valori e sul senso di appartenenza. Abbiamo sempre saputo esprimere valori differenti, agendo con la consapevolezza che di fronte abbiamo delle persone e non dei numeri. Questo territorio, che abbiamo analizzato bene, merita di più. Per noi fare rete è fondamentale per la crescita, vogliamo sudare insieme alle persone perché abbiamo motivo di esistere solo se esiste il territorio”.

Chiara Di Miele

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*