E’ stato posto sotto sequestro dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania il sentiero dei Fortini e delle Torri di Palinuro dove nella giornata di sabato ha perso la vita la piccola Margarita, figlia di una coppia di tedeschi di soli 5 anni che è precipitata da un dirupo finendo in mare mentre si trovava con la famiglia a fare trekking.

Come scrive il giornalista Vincenzo Rubano su “La Città di Salerno“, il procuratore Antonio Ricci ha disposto degli accertamenti tecnici per verificare le condizioni in cui versa il tracciato percorso dalla sfortunata famiglia di turisti. Si tratta di un sequestro a scopo preventivo, come chiarito dalla stessa Procura.

Dalle prime ricostruzioni effettuate dalla Capitaneria di Porto di Palinuro, agli ordini del Tenente di Vascello Francesca Federica del Re, sembrerebbe che la piccola Margarita sia sfuggita al controllo dei genitori, per poi scivolare dal costone e finire in mare da diversi metri d’altezza. Il corpicino della piccola è stato recuperato dagli uomini della Capitaneria di Porto.

La salma è stata restituita alla famiglia e nella giornata di ieri la comunità di Palinuro ha voluto porgere il suo ultimo saluto al Porto facendo volare in cielo dei palloncini bianchi.

  • Articolo correlato:

22/5/2021 – Tragedia a Palinuro. Bambina precipita da un dirupo durante un’escursione e perde la vita in mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*