Lanciano chiodi sulla strada per bloccare l’autoradio dei Carabinieri che li insegue. E’ quanto successo nella notte a Padula Scalo, lungo la Strada Statale 19.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina hanno inseguito un’Audi A6 dopo averla vista aggirarsi con fare sospetto. Qualcuno a bordo dell’auto, però, ha pensato di bloccare la corsa dei militari dell’Arma lanciando dei chiodi sulla Statale e forando gli pneumatici dell’autoradio.

L’Audi A6 inseguita aveva delle targhe rubate da un’altra automobile a Polla.

Sembrerebbe che lo stesso modello di automobile sia stato visto aggirarsi nella notte a Baronissi dove ignoti hanno fatto esplodere lo sportello bancomat della Banca Monte Pruno posizionato all’esterno del Municipio.

Sono diversi i casi registrati in tutto il Paese in cui bande di ladri, per frenare l’inseguimento da parte delle forze dell’ordine, seminano chiodi sull’asfalto per neutralizzare le pattuglie.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Rocco Panetta says:

    Suggerisco di visionare il seguente link:
    http://www.pastaemotori.com/it_it/blog/le_pantere_della_polizia_italiana_ii-494.html

    Si potrà leggere che, già negli anni 50, la Polizia di Stato aveva in dotazione 400 auto Alfa Romeo 1900,le famose “Pantere”, con carrozzeria modificata. Tra l’altro le “Pantere” avevano speciali PROTEZIONI agli pneumatici anteriori ANTIFORATURA ( sia per i CHIODI che per le pallottole) realizzate una serie di catenelle metalliche poste davanti alle ruote anteriori.
    Guardare al passato è sempre istruttivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano