Un nuovo atto vandalico si è registrato questa mattina a Marina di Camerota ai danni di alcuni paletti posizionati in piazza San Domenico per evitare l’ingresso delle auto e consentire la circolazione pedonale.

In mattinata alcuni cittadini hanno subito notato che i lucchetti di chiusura erano stati manomessi e i paletti posizionati davanti alla chiesa di San Domenico erano stati rimossi per poter circolare liberamente nella piazza.

Si tratterebbe del terzo atto vandalico che in poco tempo si è consumato a Marina di Camerota ai danni dell’intera cittadinanza.

Il sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta appena ha appreso la notizia ha immediatamente avviato tutte le verifiche e le indagini del caso di concerto con il delegato alla Viabilità Manfredo d’Alessandro e con il locale Comando della Polizia Municipale.

Si tratta di una ragazzata già compiuta altre volte da alcuni nostri concittadini – ha dichiarato il sindaco Scarpitta – Sicuramente chi compie questi gesti è poco rispettoso delle leggi e del bene comune. Per tentare di risolvere il problema abbiamo deciso di predisporre un sistema di videosorveglianza che in breve tempo possa portarci a individuare gli incivili che assumono questi comportamenti”.

– Maria Emilia Cobucci –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*