Atena Lucana: l’imprenditore Carmine Santangelo accoglie una delegazione ministeriale del Kenya



































Da ieri una delegazione proveniente dal Kenya è in visita ufficiale in Italia per incontrare le più alte cariche istituzionali del Paese, tra cui il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Luigi Di Maio.

Parte del gruppo questa mattina ha fatto tappa anche nel Vallo di Diano, accolti ad Atena Lucana dall’imprenditore del posto Carmine Santangelo, titolare dell’impresa Costruzioni Santangelo che, ormai da tempo, è particolarmente attivo proprio in Kenya per la costruzione di 100 km di acquedotto a Mwingi che dovranno fornire una serie di frazioni per giungere fino alla città di Kiambere.

Ospiti nell’Hotel Villa Torre Antica, di proprietà dell’imprenditore atinate, l’ingegnere Samwel Alima, Sottosegretario del Ministero delle Acque keniota, e l’ingegnere Fredrick T. Mwamati, Responsabile esecutivo presso lo stesso Ministero. Presente per l’occasione anche il sindaco di Atena Lucana, Luigi Vertucci.







In diverse zone del Kenya l’acqua potabile è ancora un sogno per tante comunità e attualmente la zona interessata dai lavori effettuati dalla Costruzioni Santangelo è messa in ginocchio da un’epidemia di colera. L’acquedotto, dunque, è un’opera di vitale importanza per gli abitanti dei villaggi che ne verranno forniti.

Santangelo, inoltre, durante uno dei suoi vari viaggi in Africa ha deciso di donare e costruire una scuola per i bambini kenioti che ad oggi ne sono privi. Soltanto nel giugno dello scorso anno l’imprenditore valdianese ha inaugurato il cantiere alla presenza del Presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta.

Ai microfoni di Ondanews la testimonianza di Carmine Santangelo.

– Chiara Di Miele –

  

































Un commento

  1. Salve buona iniziativa da parte del Signor Carmine Santangelo

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*