Momenti di disordine, ieri sera al centro di accoglienza temporanea (CAT) di Atena Lucana, gestito dall’Esercito della Salvezza.

Non è la prima volta, che nei locali della comunità si presentano situazioni di caos tra gli ospiti, con intervento delle Forze dell’Ordine, impegnate a ristabilire la calma. Ieri giovani rifugiati di diverse etnie hanno danneggiato arredi e suppellettili presenti nel centro.

Tra i motivi del gesto, l’incompatibilità di cultura degli immigrati. Sul posto pronto l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, che hanno trasportato i rifugiati presso la Caserma di Sala Consilina. Oggi ci sarà un incontro tra esponenti del Comune di competenza, Prefettura e responsabili dell’Esercito della Salvezza.

Insieme all’ottimo lavoro dei Carabinieri e della Prefettura, dopo le indagini del caso, chiederemo di prendere seri provvedimenti per risolvere la situazione – ha detto, contattato da Ondanews, il Vicesindaco Sergio Annunziata – chiederemo più vigilanza da parte di chi gestisce il centro e l’allontanamento dallo stesso per chi crea scompiglio nella struttura, onde evitare eventuali disagi alla popolazione di Atena Lucana. Noi, come Comune, manteniamo sempre massima attenzione e vigilanza sulla struttura”.

Giovanna Quagliano


 

5 Commenti

  1. a chi ha causato disordine e danni alla struttura …mandateli a casa loro immediatamente senza pensarci due volte ,visto che non sanno convivere sotto lo stesso tetto nonostante provengono da situazioni simili, ( evidentemente con la miseria e con le bombe stanno meglio) ,perchè spostandoli soli di struttura alla prima occasione faranno la stessa cosa. E poi si pretende l’integrazione da noi che siamo due mondi diversi..!!

  2. Cart e tre!!!!! says:

    È solo l inizio!!!!
    Chi in seno porta il serpe prima o poi viene morso!!!!
    E poi chiamateli con il loro nome:CLANDESTINI!!!!
    Alle genti del Vallo :RIBELLATEVI a questa infamia!!!
    I sindaci si rifiutino di accogliere questi Parassiti!!!

    • NO clandestini says:

      Esatto…ma perchè non li rimandano a casa?!?! Anzi non dovrebbero proprio accoglierli, non sappiamo curaci neanche noi!!!

      • Chiesa…CARITAS….ne Vicenzi’….??
        Cooperative,
        Governo sottomesso è servo….
        Ecco perché nn li rimandano indietro…
        Anzi li vanno a prendere a5 miglia dalle coste libiche…usando la marina Italiana a mo’ di scafisti di stato!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.