Arrestato per abuso su minore don Michele Mottola, sospeso a maggio dal Vescovo Angelo Spinillo









































È stato arrestato per abuso su minore l’ex sacerdote della parrocchia di Trentola Ducenta, don Michele Mottola, sospeso, nel mese di maggio scorso, dopo la denuncia, dal Vescovo della Diocesi di Aversa Mons. Angelo Spinillo.

La misura cautelare in carcere è scattata questa mattina in seguito all’indagine coordinata dalla Procura di Napoli che si è avvalsa di registrazioni audio, messaggi e testimonianze. La bambina, di 11 anni, si era presentata in Curia, insieme ai genitori, prima di rivolgersi alle Forze dell’Ordine, con alcune registrazioni in cui si sentiva il prete chiedere alla vittima dei baci.

Il Vescovo Spinillo aveva immediatamente sospeso don Mottola, a cui era stato vietato di celebrare pubblicamente la messa e di avere qualsiasi contatto con i fedeli, e la Diocesi di Aversa aveva subito aperto un procedimento canonico contro il sacerdote.










La Procura di Napoli avvia le indagini e vengono raccolti tutti gli elementi tra cui registrazioni audio, testimonianze di alcuni fedeli e di una catechista, fino ai messaggi che il prete ha inviato alla vittima.

La vicenda è arrivata alla ribalta nazionale quando i genitori hanno fatto ascoltare gli audio registrati dalla bambina nella trasmissione “Le Iene” di Italia 1.

– Paola Federico –





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*