3 thoughts on “Annunziata deciso a lasciare la politica. Nicola Landolfi:”Mi auguro sia una cosa momentanea”

  1. Non credevo ai miei occhi,quando ho letto le parole di circostanza,pronunciate dal Landolfi e da altri politici del territorio, per l’addio alla politica di Annunziata. Ricordo,ancora, quando lui ed altri Sindaci si presentarono all’Ospedale di Polla, per protestare o meglio per farsi vedere che protestavano contro i tagli previsti. Il risultato di quella azione è sotto gli occhi di tutti, l’ospedale viene depauperato giorno dopo giorno e noi con i nostri malati dobbiamo andare da altre parti, pur pagando fior di soldi per l’assistenza sanitaria.Si dice, che la legge è uguale per tutti e la sanità?Spero che, il nobile gesto di Annunziata, sia seguito,anche, da altri che hanno ridotto il bellissimo Vallo in un deserto. A Landolfi, vedi che non si è ritirato mica De Gasperi o Churcill……

  2. Poteva essere il nuovo che avanza, ma , amaramente si è insabbiato nelle logiche di potere e non ha fatto gran che per il Vallo, ASL di Polla per l’ennesima volta è stata svenduta, poteva essere la risposta ai vecchi poteri ma risposta non c’è stata.
    Che si ritiri non fa sicuramente male al vallo , tanto la sua assenza non sconvolgerà le sorti del Vallo che sono ormai segnate.
    Tribunale,Ospedale di Polla, Sant’Arsenio, Carcere sala, centro sportivo meridionale o consorzio bacino.
    Ma quando ci rendiamo conto che la politica nel Vallo non esiste? Apriamo gli occhi .
    Al consorzio bacino che stipendi si dividono?

Comments are closed.