Italferr – Gruppo Ferrovie dello Stato scrive ai sindaci di Buccino, Sicignano degli Alburni, Contursi Terme, Eboli, Campagna, Battipaglia, Casaletto Spartano, Polla, Sala Consilina, Caggiano, Montesano sulla Marcellana, Padula, Casalbuono, Auletta, Atena Lucana per annunciare le prime indagini geognostiche, con rilievi, censimento e monitoraggio dei punti d’acqua, prospezioni geofisiche e studi geologici in merito al Progetto di fattibilità tecnico-economica della Linea Ferroviaria dell’Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria – Lotto 1 Battipaglia-Praia a Mare.

Sono stati avvisati anche i Sindaci lucani di Trecchina, Maratea, Rivello e Lagonegro e quelli calabresi di Tortora Marina e Praia a Mare.

La società, per conto di RFI, ha l’incarico di eseguire le attività per la progettazione della velocizzazione ferroviaria del Lotto 1. In sostanza quello che dovrebbe attraversare anche il Vallo di Diano e che, da un preliminare, prevederebbe anche una stazione nel comprensorio.

I sondaggi geognostici, che ricadono nei territori comunali di competenza dei primi cittadini che hanno ricevuto la lettera da Italferr, prenderanno il via questo mese e presumibilmente termineranno ad agosto.

– Chiara Di Miele – 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*