Assegnato allo storico di Padula Carmine Pinto il prestigioso Premio Anassilaos, giunto quest’anno alla sua 34esima edizione.

La cerimonia ha avuto luogo presso la Biblioteca “Pietro de Nava” di Reggio Calabria nel corso della quale è stato consegnato il Premio Anassilaos di Arte Cultura Economia e Scienze, Sezione Megale Ellàs, a Carmine Pinto, Ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Salerno, i cui studi, culminati nel saggio storico “La guerra per il Mezzogiorno. Italiani, borbonici e briganti.1860-1870” (2019), hanno offerto e offrono un contributo significativo alla conoscenza della storia del Mezzogiorno d’Italia con particolare riguardo al Risorgimento e al fenomeno del brigantaggio meridionale.

Presenti alla cerimonia, tra gli altri, l’assessora alla Cultura di Reggio Calabria Irene Calabrò, il Presidente di Anassilaos Stefano Iorfida e Giuseppe Caridi, Presidente della Deputazione Storia Patria per la Calabria.

Nell’occasione Carmine Pinto ha tenuto una lectio magistralis sul tema “Unificazione e Mezzogiorno. Una prospettiva storica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.