“Al Tribunale di Lagonegro nessun distanziamento, nessuna sanificazione e servizi igienici indecenti. Tutto in violazione delle norme anti Covid”.

A denunciare la situazione è l’avvocato Angelo Paladino, Presidente dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani.

Questo tribunale va chiuso per tutelare l’incolumità di tutti spiega – Si continuano a tenere udienze affollate nonostante l’aumento dei contagi. La situazione è insostenibile e non sono state adottate misure anti Covid a parte la misurazione della temperatura. Le udienze penali si svolgono nelle stesse condizioni pre Covid-19. Buona parte delle aule di udienza per dimensioni e conformazione non rispondono ai requisiti di sicurezza e non potrebbero essere utilizzate. Le cancellerie e gli uffici non hanno schermi protettivi e non vi è alcuna sanificazione degli ambienti nè durante nè dopo l’udienza. I bagni sono privi di gel e salviette per le mani”.

“Tutto questo persiste nonostante le proteste ufficiali della Camera penale rimaste inascoltate – aggiunge – I locali della Procura invece sono stati adeguati e si rispettano le misure anti Covid. Così siamo tutti ad alto rischio contagio. O vengono adottati provvedimenti adeguati o bisogna sospendere le udienze proclamando l’astensione come già fatto il 4 marzo scorso”.

– Claudia Monaco- 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*