Al “Monte Pruno Day” celebrati i successi della Banca Monte Pruno con Tania Zamparo e Simone Schettino - FOTOGALLERY e VIDEO -



































Si è chiuso all’insegna dello spettacolo e della celebrazione di un eccellente successo il “Monte Pruno Day“, la giornata interamente dedicata alla Banca Monte Pruno che, ieri sera, presso l’Acteon Palace di Atena Lucana, ha voluto condividere con soci, clienti e amici i migliori risultati economici della storia dell’istituto di credito raggiunti nel corso del 2015.

A dare il la alla serata, condotta brillantemente dal responsabile della Comunicazione della Banca Antonio Mastrandrea e dalla giornalista di Sky Tania Zamparo, è stato il responsabile dell’Area Direzione Cono Federico che ha presentato al numeroso pubblico in sala il Bilancio Sociale relativo al triennio 2013-2015. Un bilancio da cui traspare, al di sopra di qualsiasi altro valore, la solidità della Banca Monte Pruno. “In tre anni – ha spiegato Cono Federico – la nostra banca ha accumulato più di 10 milioni di euro derivanti dall’utile“.

E’ stato durante il talk show “BCC: quale futuro?“, condotto dal giornalista e autore di Raiuno Angelo Raffaele Amelio, che si è affrontata la tematica relativa alla riforma del credito cooperativo e alle previsioni sul percorso che le BCC sono chiamate ad affrontare. La professionalità e l’esperienza del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e di Giuseppe Ghisolfi, vicepresidente dell’Associazione Bancaria Italiana, hanno chiarito agli esperti del settore e ai profani tanti aspetti legati alla riforma e all’azione dell’istituto.







Prima di dare fiducia, io stesso ricevo ogni giorno fiducia. – ha dichiarato il Direttore Albanese nel corso del talk show – E’ solo attraverso le mie azioni e quelle della banca che riesco a restituire quella fiducia ricevuta. Noi lavoriamo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. E’ solo quando si ama così tanto il proprio lavoro che si ottengono successi come quelli che stiamo celebrando in questa giornata“.

Per il primo anno, inoltre, è stato assegnato l’Oscar Banca Monte Pruno. Quest’anno le due statuette sono state assegnate ad un personaggio interno e ad uno esterno alla banca. L’Oscar è stato ritirato dalle mani della Presidente del Consiglio di Amministrazione Anna Miscia e del direttore della Federazione Campana delle Bcc, Francesco Vildacci.

La serata, allietata dalle note dell’orchestra del Maestro Antonello Cascone e realizzata grazie alla direzione artistica curata eccellentemente in ogni minimo dettaglio da Marianna Cafaro, si è conclusa con l’esilarante comicità tutta napoletana di Simone Schettino.

– Chiara Di Miele –



 


 



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*