I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, agli ordini del Capitano Giulio Presutti, hanno arrestato il 29enne agropolese Carmine Cesarulo, pregiudicato appartenente ad un gruppo di zingari del posto.

L’uomo, nel giugno scorso, aveva dato un passaggio in auto a due autostoppisti di Albanella e in seguito li aveva rapinati.

Cesarulo aveva preteso denaro dai due ragazzi e questi, non avendo nulla con sè, prima furono picchiati dal 29enne e poi derubati di un orologio e di un telefono cellulare. Il malvivente lasciò per strada i due che furono soccorsi dall’autista di un pullman e in seguito sporsero denuncia ai militari dell’Arma.

Soltanto dopo accurate indagini i Carabinieri sono risaliti a Cesarulo e, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, lo hanno arrestato e condotto ai domiciliari.

– redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano