Era lo scorso mese di settembre quando lungo l’autostrada A2 del Mediterraneo, nei pressi dello svincolo di Sicignano degli Alburni, un bambino di 6 anni di Napoli, in viaggio insieme ai genitori, si sentì male durante il tragitto. Il tempestivo intervento degli uomini dell’Anas del nucleo di Sala Consilina, in giro di perlustrazione lungo l’autostrada, permise un veloce primo soccorso del piccolo, con pratica del massaggio cardiaco, e il successivo trasporto all’ospedale “Luigi Curto” di Polla dove fu ricoverato nel reparto di Pediatria.

Ieri è giunto un meritato e importante riconoscimento per Luigi Cavallo, Nicolino Vecchio e Felice Di Lascio, gli angeli dell’Anas protagonisti dell’accaduto, che a Roma hanno ricevuto il Premio Speciale per i Valori nel corso della Giornata del Cantoniere organizzata ogni anno da Anas.

La premiazione, presentata dal conduttore Rai Massimo Giletti, si è tenuta nel Teatro Olimpico. È stato lo stesso Giletti a fare una serie di domande ai tre dipendenti dell’Anas sulle pratiche adottate quel giorno di settembre e che permisero di portare in salvo il piccolo che viaggiava lungo l’A2 del Mediterraneo.




Fu Nicolino Vecchio a praticare il massaggio cardiaco e ancora oggi ricorda emozionato quei momenti drammatici in cui i tre colleghi pensavano soltanto al bene del bambino.

Siamo onorati e particolarmente orgogliosi di questo Premio – dichiarano Cavallo, Vecchio e Di Lascio – perché lo abbiamo ottenuto salvando la vita di un bambino e crediamo che non ci sia al mondo soddisfazione più grande di questa. Ricorderemo sempre quella giornata, così come andremo sempre fieri di questo riconoscimento giunto dalla società per cui lavoriamo“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

2/9/2017 – Bambino si sente male sull’A2 a Sicignano. Salvo grazie agli uomini dell’Anas di Sala Consilina


   

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*