Poteva trasformarsi in una tragedia familiare quanto accaduto questa mattina a Salerno, nella zona a confine con Pontecagnano.

Un uomo, probabilmente in preda ad un raptus, ha brutalmente aggredito il figlioletto di 7 anni. Il piccolo è stato soccorso e trasportato in codice rosso all’ospedale “Ruggi” con ferite da arma da taglio al collo.

Al momento dell’aggressione in casa c’era anche la madre che ha tentato di difendere il figlio. Per fortuna il bambino non sarebbe in pericolo di vita e le sue condizioni sarebbero stabili. Anche sua madre è rimasta leggermente ferita.

I Carabinieri della Compagnia di Salerno, agli ordini del Maggiore Castellari, hanno arrestato l’uomo ed indagano per ricostruire il drammatico accaduto.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*