Ieri gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un cittadino straniero, il 47enne pregiudicato S.C., condannato per maltrattamenti in famiglia.

Nel 2017 l’uomo, nel corso di una lite familiare, in stato di ebbrezza aveva maltrattato la moglie ed il figlio minorenne che vivevano con lui, determinandone uno stato di prostrazione e terrore. In particolare, nel corso del litigio l’uomo aveva minacciato i suoi familiari di morte colpendoli ripetutamente con calci e pugni, procurando ad entrambi varie lesioni.

In seguito fu disposto dall’Autorità Giudiziaria l’allontanamento dalla casa familiare, con provvedimento di urgenza, contestuale denuncia e successiva condanna da parte del Tribunale di Salerno alla pena di due anni di reclusione.

I poliziotti del Commissariato pertanto lo hanno rintracciato e arrestato. Dopo le formalità di rito è stato condotto nel carcere di Salerno – Fuorni, dove dovrà scontare la pena.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*