Arrivano ad Agropoli due compostiere di comunità concesse dalla Regione Campania. Sono attualmente posizionate presso l’isola ecologica di località Malagenia. Gli impianti, di circa 80 tonnellate, sono stati consegnati nei giorni scorsi e permetteranno di accelerare il naturale processo di compostaggio a cui vengono sottoposti i rifiuti organici.

Il loro utilizzo garantirà alle casse comunali un risparmio di circa 160 euro per tonnellata e ai cittadini, oltre al vantaggio economico, anche la possibilità di avere e utilizzare gratuitamente il compost (terricciato) prodotto.

“La Regione Campania negli anni scorsi aveva avviato l’iter per permettere l’installazione di una compostiera di comunità ai Comuni e noi ne avevamo fatto richiesta, – spiega il sindaco Adamo Coppola – Il Comune potrà ora avviare il compostaggio dei rifiuti organici prodotti sul territorio, con un notevole risparmio sui costi di smaltimento e trasporto. Proseguiamo in un percorso virtuoso teso a migliorare il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti puntando sempre più sul riciclo. Ciò ci permetterà di garantire risparmi anche ai cittadini”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano